PugliaRegione Puglia + LecceProvincia di Lecce 

E' possibile scaricare modello di domanda dal seguente link: Modello domanda

 

 

SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA, VALIDITA’ TRIENNALE, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO PART-TIME (24 ORE) DI “AGENTI DI POLIZIA LOCALE” CATEGORIA “C” – POSIZIONE ECONOMICA “C1” 

                                                        IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO 

Visto il D.lgs 11 aprile 2006 n. 198 "Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell'articolo 6 della legge 28 novembre 2005 n. 246" e s.m. i.;

Visto il Regolamento per la disciplina dei concorsi, dell'accesso agli impieghi e delle procedure selettive per il reclutamento del personale dell'Ente;

Vista la legge 7 agosto 1990, n.241 e s.m. e/o i.;

Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 15 del  03/02/2022;

Vista la Determina n. 166  del 25.02.2022 di approvazione del bando;

Visto il D.lgs 30 giugno 2003 n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali" e s.m.i.;

Vista la normativa in materia di equipollenze dei titoli di studio per l'ammissione ai concorsi;

Visti i CCNL del personale non dirigente del Comparto Regioni e Autonomie locali;

Visto il Decreto Sindacale Nr. 16/2021 con il quale il sottoscritto è stato nominato Responsabile del settore di Polizia Locale;

Visto il protocollo generale di svolgimento dei concorsi pubblici in fase emergenziale

RENDE NOTO

È indetta selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria, validità triennale, per l'assunzione a tempo determinato part-time (24 Ore) di "Agenti di Polizia Locale" - Categoria "C" - posizione economica "C1" - per far fronte alle esigenze straordinarie connesse con la maggiore affluenza di turisti durante i periodi dell'anno in cui si registra un notevole incremento del flusso turistico.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Al personale assunto a tempo part-time e determinato, compete lo stipendio tabellare attribuito dal vigente CCNL. Il trattamento economico lordo è nello specifico, il seguente:

  • · retribuzione tabellare cat. C- posizione economica C1;
  • · tredicesima mensilità per il periodo di prestazione lavorativa;
  • · indennità di comparto prevista dall'art.  33 del CCNL/22.04.2004 con i valori riportati alla tabella D allegata al predetto CCNL;
  • · eventuale assegno per il nucleo familiare, se dovuto, nella misura stabilita dalla legge.

Gli emolumenti sono soggetti alle ritenute erariali, previdenziali ed assistenziali stabilite dalla legge.

ART.1

REQUISITI PER L'AMMISSIONE

REQUISITI GENERALI

Per l'ammissione      i Candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del presente bando di concorso. l requisiti devono permanere anche al momento dell'eventuale assunzione:

  1. a)     cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione Europea alle condizioni di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 07 febbraio 1994 no 174. (i cittadini degli stati membri dell'Unione Europea oltre a godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o provenienza, devono possedere tutti i requisiti prescritti per i cittadini italiani ed un'adeguata conoscenza della lingua italiana. Ai sensi dell'art. 38 del D.Lgs. 165/01 gli stessi non possono accedere ai posti di lavoro che implichino esercizio diretto o indiretto di pubblici poteri ovvero se preposti alla tutela dell'interesse nazionale. Sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino, della Città del Vaticano e i cittadini italiani residenti all'estero.
  2. b)     età non inferiore agli anni 18 alla data di scadenza del bando. Ai sensi dell'art. 3 comma 6 della legge 15.05.1997 n. 127. La partecipazione alla Selezione non è soggetta a limiti di età;
  3. c)      godimento dei diritti politici.  Non possono accedere all'impiego coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero siano stati dichiarati decaduti dall'impiego, ai sensi dell'art. 127 primo comma, lettera d), del D.P.R.  10 gennaio 1957, n. 3;
  4. d)     assenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso, interdizione o altre misure che escludono dalla nomina agli impieghi presso gli Enti Locali, secondo le leggi vigenti;
  5. e)     titolo di studio: diploma di maturità quinquennale, esclusi i diplomi di qualifica, (per i cittadini dell'U.E., il titolo di studio, qualora conseguito all'estero, deve essere stato riconosciuto equipollente al titolo di studio Italiano prescritto e deve indicare la votazione conseguita);
  6. f)       patente di guida di categoria "B";
  7. g)     essere a conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  8. h)     idoneità fisica all'impiego e alle mansioni connesse al posto. Dovrà essere dimostrata l'assenza di malformazioni o mutilazioni degli arti e delle articolazioni, l'assenza di alterazioni neurologiche e l'integrità psichica (assenza di disturbi mentali, di personalità o comportamentali, ivi compresa la dipendenza di sostanze stupefacenti, psicotrope o da alcool. Costituisce altresì causa di non idoneità l'assunzione anche occasionale di sostanze stupefacenti e l'abuso di alcol e/o psicofarmaci). È facoltà dell'Amministrazione sottoporre a visita medica di controllo i vincitori che saranno chiamati ad espletare il servizio nel rispetto della vigente normativa;
  9. i)      per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985 essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e quelli relativi al servizio militare ai sensi del D.P.R. n. 237 del 14.02.1994 e non essere stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza, ovvero, per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile come obiettori di coscienza, essere collocati in congedo da almeno 5 anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall'art. 15 comma 7 ter della Legge 230/98, introdotto dall'art.1 comma 1 della legge 130/2007;
  10. i)      non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  11. j)      non aver rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall'art. 53 del D.L.vo 30.03.2001 n. 165;

l cittadini degli altri Stati membri dell'Unione Europea diversi dall'Italia, devono inoltre possedere i seguenti requisiti:

  • •   godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • •  avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

L'accertamento della mancanza di uno solo dei requisiti prescritti per l'assunzione in servizio, comporta, in qualunque tempo, la risoluzione del rapporto di lavoro.

ART. 2

DOMANDA DI AMMISSIONE- TERMINE E MODALITA’

La domanda di ammissione, compilata su carta semplice, deve essere redatta secondo lo schema allegato o da scaricare dal sito internet del Comune  (www.comune.morcianodileuca.le.it) compilata a macchina o a stampatello, deve, a pena d'esclusione dal concorso, essere firmata di proprio pugno dagli aspiranti ed essere corredata dalla fotocopia di un valido documento di riconoscimento. La domanda deve essere indirizzata a" Comune di Morciano di Leuca- Piazza Papa Giovanni Paolo II nr. 1 - 73040 Morciano di Leuca”.

Sulla busta della domanda di ammissione al concorso deve essere riportata la dicitura: "Domanda di partecipazione al Concorso pubblico per la formazione di graduatoria per "Agente di P.L."  a tempo determinato   part-time" e dovrà, a pena di esclusione, pervenire al Protocollo Generale del Comune di Morciano di Leuca- Piazza Papa Giovanni Paolo II nr. 1, entro il termine perentorio delle ore   12:00  del  05  aprile  2022, con le seguenti modalità:

1) Mediante PEC (posta elettronica certificata) all'indirizzo di Posta certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con riferimento a tale sistema di trasmissione della domanda si precisa che la stessa verrà accettata soltanto nel caso di invio esclusivamente da un indirizzo di posta elettronica certificata rilasciato personalmente al candidato da un gestore di PEC (posta elettronica certificata) iscritto nell'apposito elenco tenuto dal CNIPA. In tal caso alla domanda dovrà essere allegata copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità. L'inoltro telematica della domanda in modalità diverse non sarà ritenuto valido. Si precisa che l'e-mail spedita da una casella di posta non certificata non è idonea ad essere acquisita a protocollo e, pertanto, non potrà essere presa in considerazione. Non saranno altresì accettate le domande, ancorché inviate attraverso PEC, inoltrate ad indirizzi di posta elettronica del Comune di Morciano di Leuca diversi dalla casella di posta certificata del Comune di Morciano di Leuca come sopra specificata. Nell’oggetto della PEC il candidato dovrà riportare la seguente dicitura “Domanda di partecipazione al Concorso pubblico per la formazione di graduatoria per “Agente di P.L.”;

2)   Mediante consegna diretta all'Ufficio Protocollo sito nella sede Municipale di Piazza papa Giovanni Paolo II nr. 1- 73040 – Morciano di Leuca, nei seguenti orari: 9:00- 12:00 di tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato, ed il giovedì dalle 16:00 alle 19:00;

3)   Mediante raccomandata A.R. indirizzata a Comune di Morciano di Leuca – Piazza Papa Giovanni Paolo II nr. 1 – 73040, entro il predetto termine perentorio delle ore 12:00. Si precisa che non farà fede la data del timbro dell'Ufficio postale accettante ma unicamente la data di arrivo all'Ufficio Protocollo del Comune di Morciano di Leuca, data risultante dal timbro datario apposto sulla busta e/o domanda dallo stesso Ufficio Protocollo. L'inoltro via posta resta ad esclusivo rischio del mittente. Il mancato rispetto dei termini sopra indicati comporterà l'esclusione dalla presente procedura concorsuale. Il Comune non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda dovuta a disguidi postali o ad altre cause non imputabili al Comune stesso. 

La firma dell'aspirante in calce alla domanda non è soggetta ad autenticazione ai sensi del D.P.R. 445/2000.  La partecipazione alla Selezione comporta il versamento di una tassa di €. 10,00 da effettuarsi sul sistema PAGOPA della Regione Puglia collegandosi al seguente link: https://morcianol.soluzionipa.it  riportante nella causale la seguente dicitura "Tassa di partecipazione alla Selezione pubblica per graduatoria Agenti di P.L. tempo determinato part-time". Il pagamento potrà, altresì, essere effettuato tramite Bonifico Bancario al seguente IBAN - IT87O0526279748T20990000652 BIC: BPPUIT33 BANCA POPOLARE PUGLIESE indicando nella causale la medesima dicitura. Tale somma non potrà essere rimborsata in nessuna circostanza. La ricevuta rilasciata dal sistema dovrà essere allegata alla domanda di ammissione.

L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali, telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito o forza maggiore.

Il mancato versamento della tassa prima della presentazione della domanda di ammissione comporta l'esclusione dalla selezione.

La graduatoria del concorso è unica.

La graduatoria concorsuale rimane efficace per un termine di anni 3 dalla data di pubblicazione all'albo pretorio del Comune.

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità, pena l'esclusione:

  1. a)  cognome, nome, data e luogo di nascita;
  2. b)  codice fiscale;
  3. c)  residenza anagrafica;
  4. d)  l'indicazione del concorso;
  5. e)   di essere in possesso di tutti i requisiti necessari per l'assunzione nel pubblico impiego alla data di scadenza del termine stabilito dal bando e precisamente dovranno dichiarare:

- il possesso della cittadinanza italiana; tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti alla Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del15 febbraio 1994, serie generale n. 61;

- iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

- di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti in corso. In caso contrario, in luogo di tale dichiarazione, devono essere specificate tali condanne o devono essere precisamente indicati i carichi pendenti;

- la propria posizione nei riguardi degli obblighi militari;

- l'idoneità fisica all'impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione compreso il non avere limitazioni di idoneità allo svolgimento dei servizi esterni (art. 1) requisiti specifici. In ogni caso l'Amministrazione Comunale si riserva di sottoporre a visita medica il personale da assumere e l'accertamento della idoneità fisica all'impiego, secondo le norme in tema di sicurezza su/lavoro di cui al D.Lgs 81/2008 e s.m.i., sarà effettuato nel caso di immissione in servizio;

- la non destituzione o la non dispensa dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero la non decadenza dall'impiego stesso ai sensi dell'art. 127, lettera d), del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;

- la non interdizione dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;

  1. f)  il possesso del diploma di scuola media Superiore di durata quinquennale;
  2. g) il possesso di patente di guida di categoria ''B";
  3. h) di conoscere (livello scolastico) la lingua inglese;
  4. i) di accettare, in caso di conferimento dell'incarico, senza riserve, tutte le disposizioni attuali che regolano lo stato giuridico ed economico dei dipendenti del Comune di Morciano di Leuca e le condizioni del presente avviso;
  5. j) di non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/99 (ari. 3 comma 4);
  6. k) di non essere obiettore di coscienza, ovvero per coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile come obiettori di coscienza, essere collocati in congedo da almeno 5 anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall'ari. 15 comma 7 ter della Legge 230/98, introdotto dall'ari.1 comma 1 della Legge 130/2007;
  7. l)    l'assenso al trattamento dei dati secondo quanto stabilito dall'ari. 10, comma 1 della Legge 31.12.1996 n. 675 e s.m.i.;
  8. m)    l'indirizzo al quale recapitare eventuali comunicazioni, se differente dalla residenza, con l'esatta indicazione del numero di codice di avviamento postale nonché dal numero telefonico.
  9. n)    la ricevuta di versamento della tassa di partecipazione al concorso che è di 10,00

Ai sensi dell'art. 44 del D.P.R. n. 445/2000, le dichiarazioni di cui al presente articolo sono rese in sostituzione della relativa certificazione e la domanda, comunque sottoscritta, deve essere accompagnata dalla copia fotostatica semplice di un documento di identità valido.

L'omissione della firma autografa, della copia fotostatica semplice di un documento di identità valido o di una o più delle dichiarazioni prescritte, innanzi segnalate, od anche di parti di una delle dichiarazioni, comporterà l'automatica esclusione del candidato dalla selezione.

L'aspirante dovrà altresì esprimere il consenso al trattamento dei dati personali nel rispetto del D.Lgs. 196/2003 , per gli adempimenti connessi al presente concorso.

Tutti i requisiti devono essere posseduti dai candidati alla data di scadenza del termine ultimo stabilito dal bando per la presentazione delle domande di ammissione. In difetto anche di uno dei requisiti prescritti comporta l'esclusione dalla procedura.

Alla domanda di ammissione al concorso allegare l'attestazione del versamento di € 10,00 sul sistema PAGOPA della Regione Puglia collegandosi al seguente link: https://morcianol.soluzionipa.it riportante nella causale la seguente dicitura "Tassa partecipazione al concorso pubblico per l'assunzione a tempo determinato part-time di Agenti di PL". Il pagamento potrà, altresì, essere effettuato tramite Bonifico Bancario al seguente IBAN - IT87O0526279748T20990000652 BIC: BPPUIT33 BANCA POPOLARE PUGLIESE indicando nella causale la medesima dicitura.

Il bando integrale sarà pubblicato all'Albo on-line e sul sito internet (www.comune.morcianodileuca.le.it). Il bando è scarica bile dal sito internet suindicato.

Il Comune di Morciano di Leuca si riserva di effettuare idonei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese dal candidato. Qualora il controllo accerti la falsità del contenuto delle dichiarazioni il candidato sarà escluso dalla selezione, ferme restando le sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

ART.3

COMMISSIONE ESAMINATRICE

Il concorso sarà espletato da apposita Commissione Giudicatrice composta da n. 3 componenti (un Presidente e due membri esperti), la stessa, verrà nominata con apposito atto del Responsabile del Servizio. La Commissione ha a disposizione 30 punti per la valutazione di ogni prova di esame. La votazione complessiva è determinata dalla media dal voto della prova scritta e dal voto conseguito della prova orale. Conseguono l'ammissione alla prova orale i primi dieci candidati "o in ex aequo al decimo posto", che hanno raggiunto il massimo punteggio nella prova scritta. La prova orale si intende superata con una votazione di almeno 21/30.

ART. 4

DIARIO DELLE PROVE

La data e la sede dove si svolgeranno le prove scritte e la prova orale verranno comunicate, con preavviso minimo di 15 giorni, con avviso pubblicato sul sito Internet del Comune di Morciano di Leuca: (www.comune.morcianodileuca.le.it).

La pubblicazione delle date sopra indicate ha valore  di notifica. Ai candidati non verrà data ulteriore comunicazione.

ART. 5

SVOLGIMENTO DELLE PROVE

Per essere ammessi a sostenere ciascuna prova i candidati dovranno essere muniti di idoneo documento di riconoscimento ai sensi dell'art. 35 del D.P.R. 445/2000, pena l'esclusione dalla presente procedura.

L'ammissione alle prove avverrà con la più ampia riserva in ordine all'effettivo possesso dei requisiti previsti dal bando e, pertanto, non costituisce alcuna forma di acquiescenza rispetto a quanto dichiarato nella domanda di partecipazione né di riconoscimento del possesso dei suddetti requisiti, ferme restando le sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000.

Si precisa che tutte le informazioni relative allo svolgimento del concorso, compreso l'elenco dei candidati  ammessi con i risultati conseguiti nelle  prove e ogni altra comunicazione o variazione di date e orario, sono pubblicate esclusivamente sul sito internet comunale (www.comune.morcianodileuca.le.it), non saranno pertanto effettuate comunicazioni individuali.

La pubblicazione delle comunicazioni sul sito ha valore di notifica a tutti gli effetti: i candidati risultati idonei sono tenuti a presentarsi, senza alcun altro preavviso, al giorno, ora e sede d'esame indicata.

L'assenza del candidato è considerata come rinuncia alla selezione, quale ne sia la causa.

Il candidato che, per qualsiasi motivo, non si presenti a sostenere una delle prove nei giorni, nell'ora e nella sede stabiliti, sarà dichiarato rinunciatario al concorso e pertanto escluso senza ulteriori comunicazioni.

Art. 6

CONTENUTO DELLE PROVE DI ESAME 

Gli esami consisteranno in due prove:

PROVA SCRITTA consistente nella risoluzione di n. 30 quesiti a risposta multipla da risolvere in 30 minuti, per ogni risposta esatta è attribuito 1 punto, per le risposte errate verranno sottratti -0.25 punti, mentre le risposte non date non saranno utili ai fini del calcolo del punteggio della prova. 

Non è prevista una soglia minima di idoneità. Con provvedimento del Responsabile del Servizio, seguendo l'ordine della graduatoria formata sulla base del massimo punteggio conseguito, saranno ammessi alle prove orali i primi 10 candidati che hanno raggiunto il punteggio più alto, ivi compresi i candidati in ex-aequo alla decima posizione. Durante lo svolgimento della prova non è consentita, a pena di espulsione dall'aula di esame, l'introduzione di telefonini o altri mezzi di comunicazione e/o libri o manoscritti di qualsiasi tipo.

Argomenti della prova scritta:

-            Codice della Strada vigente e suo regolamento di esecuzione;

-            Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento alla Legge 241/1990;

-             Elementi di Diritto e procedura penale (in particolare elementi generale del reato, reati contro la pubblica amministrazione ed attività della Polizia Giudiziaria);

-             Legislazione Amministrativa riguardante l'Ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento alla normativa in materia di organi e funzioni Comunali, organizzazione e personale, servizi pubblici locali, tributi minori;

-             Nozioni relative al T.U. di Pubblica Sicurezza;

-             Legislazione in materia di prevenzione ambientale;

-             Commercio- Attività Produttive;

PROVA ORALE

La prova orale consisterà in un colloquio vertente oltre che sulle materie della prova scritta, anche sulle seguenti materie:

Argomenti della prova Orale:

-       Tutte le materie oggetto della prova scritta;

-       Elementi di infortunistica stradale;

-       Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;

-       Polizia Amministrativa;

-       Conoscenza della lingua italiana per i soggetti appartenenti agli stati membri della U.E.

La prova orale si svolgerà in un'aula aperta al pubblico e si intende superata se il candidato raggiunge il voto minimo di 21/30.

 Si ribadisce che alla prova orale sono ammessi solo i primi 10 candidati che hanno raggiunto il punteggio più alto ivi compresi gli eventuali ex-aequo alla decima posizione. 

ART.7

FASE EMERGENZIALE COVID-19

Ai sensi del protocollo di svolgimento dei concorsi pubblici, i candidati saranno preventivamente informati delle misure organizzative ed igienico-sanitarie adottate sulla base del protocollo, con apposita comunicazione sul portale del Comune di Morciano di Leuca, con particolare riferimento ai comportamenti che dovranno essere tenuti. In particolare, il Protocollo predetto prevede che candidati dovranno:

1) non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:

  1. a) temperatura superiore a 37,5°C e brividi;
  2. b) tosse di recente comparsa;
  3. c) difficoltà respiratoria;
  4. d) perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell'olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);
  5. e) mal di gola.

2) non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID - 19;

3) esibire, all’ingresso nell’area concorsuale, Green Pass in forma Q.R. Code (non sono accettate certificazioni vaccinali, esenzioni ecc..) ;

4) indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, la/e mascherina/e di tipo “FFP2” messe a disposizione dall’amministrazione organizzatrice. Gli obblighi di cui ai numeri 1 e 2 devono essere oggetto di un’apposita autodichiarazione da prodursi ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 disponibile sul sito istituzionale. Qualora una o più delle sopraindicate condizioni non dovesse essere soddisfatta, ovvero in caso di rifiuto a produrre l’autodichiarazione verrà inibito l’ingresso all’Area Concorsuale.

ART. 8

 PUNTEGGIO 

La commissione dispone, complessivamente, dei seguenti punteggi:

  1. a) punti 30 per la prova scritta;
  2. b)   punti 30 per la prova orale;
  3. c)   titoli di servizio - punti complessivi: 4
  4. d)   titoli di studio - punti complessivi: 2
  5. e)   titoli vari - punti complessivi: 3
  6. f)    curriculum - punti complessivi: 1

Per la valutazione dei titoli di servizio secondo le specifiche sopra riportate, il candidato deve dichiarare, nel modulo di domanda, di avere svolto periodi di servizio valutabili dettagliando gli stessi secondo le specifiche richieste. In particolare, per ciascun periodo dichiarato è necessario dettagliare: data di inizio e di fine, Ente presso il quale il servizio è stato prestato e, in caso di part time, il numero di ore settimanali previste.

La valutazione dei titoli avverrà secondo le modalità e criteri stabiliti nell’allegato B del Regolamento Comunale sull’Ordinamento generali degli Uffici e dei Servizi.

La Commissione definisce inoltre che per l'attribuzione del punteggio a disposizione, nella prova orale, terrà conto dei seguenti principali criteri di valutazione:

  1. Capacità espressiva e di sintesi: il criterio mira ad individuare la correttezza nell'esposizione e nel linguaggio e la capacità di condensare gli argomenti senza pregiudicarne la comprensione e la completezza;
  2. Conoscenze tecniche e capacità di esposizione (coerenza-correttezza e qualità del contenuto): Il criterio mira ad individuare l'attinenza all'argomento trattato, la conoscenza tecnica e la capacità del candidato di esporre gli argomenti;
  3. Conoscenze tecniche e capacità di elaborazione (livello di approfondimento): Il criterio mira ad individuare la capacità di entrare “a fondo” nell'argomento trattato.

Art.9

GRADUATORIA

Ultimate le operazioni di esame, la commissione, formula una graduatoria di merito che rassegna all'amministrazione comunale per i conseguenti provvedimenti.

  1. a)                 La graduatoria di merito della selezione, rimane efficace per un periodo di anni tre, sarà stilata tenendo conto dei punteggi ottenuti nella prova scritta, orale e nella valutazione del titolo di studio richiesto ed eventuali titoli di servizio, verrà pubblicata all'Albo Pretorio on - line del Comune di Morciano di Leuca e contestualmente sul sito web dell'Ente.
  2. b)                 Saranno assunti i candidati che nella graduatoria di merito occuperanno i primi posti in relazione al numero di Contratti di lavoro che l'Amministrazione Comunale intenderà attivare, con applicazione dei criteri di preferenze e precedenze previsti dal citato D.P.R. n. 487/1994 a parità di punteggio.

Art.10

DISCIPLINA GENERALE DEL CONCORSO

  1. a) Per quanto non previsto nel presente bando di concorso, vengono richiamate, in quanto applicabili, tutte le norme del vigente regolamento comunale per l'organizzazione degli uffici e dei servizi nonché - per quanto ivi non normato e/o disciplinato - quelle del D.P.R. 487/1994, D.P.R. 693/1996 e s. m. i., e le disposizioni legislative in vigore in materia di rapporto di pubblico impiego.
  2. b) In caso di assunzioni stagionali per gli anni successivi al 2022 i servizi prestati nelle stagioni precedenti costituiranno titolo preferenziale per la riassunzione ai sensi delle norme vigenti.
  3. c) Nel caso in cui il candidato sia in possesso di un titolo di studio dichiarato (dalla vigente legislazione e formazione) equipollente al titolo di studio espressamente richiesto per l'ammissione al concorso, di cui al presente bando, deve indicare espressamente, nella domanda di ammissione al concorso, gli estremi legislativi di equipollenza.
  4. d) La graduatoria di merito, approvata dall'Organo competente dell'Ente, sarà affissa per la pubblicazione all'Albo Pretorio on - line dell'Ente.
  5. e)   Ai fini dell'assunzione i candidati utilmente collocati in graduatoria sono tenuti, pena la decadenza dal diritto all'assunzione, a presentare al Comando di Polizia Locale del Comune i seguenti documenti:

-                dichiarazione di accettazione della nomina nella quale il concorrente espressamente dichiara di conoscere ed accettare tutte le norme e condizioni previste dal bando di Selezione pubblica e dai Regolamenti in materia vigenti nel Comune.

  1. f)     Qualora in esito al controllo di quanto dichiarato dal candidato sia accertata la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il dichiarante decade dagli eventuali benefici conseguenti i provvedimenti adottati sulla base delle dichiarazioni non veritiere, fermo restando le sanzioni penali previste dall'art. 76 del citato D.P.R.n. 445/2000.
  2. g)   L'Amministrazione si riserva la facoltà, a suo insindacabile giudizio, di prorogare sospendere, revocare o modificare il presente bando senza che i candidati possano vantare diritti di sorta.

g-bis) In ogni caso l'Amministrazione si riserva di non procedere in tutto o in parte alle assunzioni dei vincitori qualora dovessero intervenire norme vincolistiche o chiarimenti applicativi ostativi alle assunzioni, in caso di pregiudizio ai vincoli di bilancio, o ancora in caso di assenza di scoperture in dotazione organica dovute a mancate cessazioni o altre motivazioni, e in caso di mancata conferma dei posti nei Piani dei fabbisogni di personale;

  1. h)    L'accesso alla documentazione attinente ai lavori della Commissione esaminatrice è possibile a conclusione di tutte le operazioni concorsuali.
  2. i) Il presente bando ed il fac-simile della domanda e della dichiarazione è scaricabile dal sito internet (www.comune.morcianodileuca.le.it).
  3. l)    Eventuali informazioni potranno essere richieste al Comando di Polizia Locale nelle ore di ufficio (tel. 0833 /743589).

                                                                                                                                                 Il Responsabile del Servizio

                                                                                                                                               f.to Com.te Giovanni Anastasio



Archivio News

Borghi Autentici d'Italia Gestione Mensa Informatizzata Impresa in un giorno Calcolo TASI Calcolo IMU Puglia Eternit Free Regione Puglia - Assessorato all'Ecologia Emergenza Xylella Info Alert 365 SUAP - Sportello Unico Attività Produttive TORRE VADO - PORTO TURISTICO SUE - Sportello Unico Per l'Edilizia TUTTO GARE Il Borghista PagoPA Giò - Il Comune ti Informa IMPOSTA DI SOGGIORNO1

Il sito istituzionale del Comune di Morciano di Leuca è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.