PugliaRegione Puglia + LecceProvincia di Lecce 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

RENDE NOTO

 

che, in esecuzione della determinazione n. 1009 del 06/12/2022,  sono aperti i termini per la partecipazione all'Avviso Pubblico al fine dell'assegnazione di contributi economici per concorrere al pagamento del canone di abbonamento per la rete internet, nonché per l’acquisto dei dispositivi di primo accesso, e attività di informazione, sensibilizzazione e formazione dirette a diffondere le competenze digitali di base ai sensi della Legge Regionale 6 agosto 2021, n. 32.

 

REQUISITI PER L'AMMISSIONE AL CONCORSO

Per la partecipazione all'Avviso il richiedente deve possedere i seguenti requisiti:

  • • essere in possesso di un’attestazione Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ordinario in corso di validità con valore ISEE non superiore a euro 9 mila 360;
  • • Residenza da almeno un biennio nel territorio della Regione Puglia;
  • • Residenza nel Comune di Morciano di Leuca;
  • • Cittadinanza italiana;
  • • Cittadinanza in uno Stato appartenente all'Unione Europea purché in possesso di Attestazione anagrafica di cittadino dell’Unione, ai sensi del D. Lgs. n. 30 del 06/02/2007;
  • • Cittadinanza in uno Stato non appartenente all'Unione Europea purché in possesso di titolo di soggiorno in corso di valido dal 2020 ad oggi;
  • • Contestuale assunzione dell’obbligo, da parte di almeno un componente del nucleo familiare richiedente, di acquisire le competenze digitali di base (EIPASS Basic), entro un anno dall’erogazione del contributo, anche avvalendosi delle iniziative di cui all’articolo 3 comma 1, lettera b), pena il rigetto della domanda di beneficio per l’annualità successiva.*

* N.B. Con nota prot. 118239 del 15/07/2022 la Sezione Inclusione sociale attiva della Regione Puglia precisava che la "contestuale assunzione dell’obbligo, da parte di almeno un componente del nucleo familiare richiedente, di acquisire le competenze digitali di base (EIPASS Basic), entro un anno dall’erogazione del contributo, anche avvalendosi delle iniziative di cui all’articolo 3, comma 1, lettera b), pena il rigetto della domanda di beneficio per l’annualità successiva" deve intendersi riferito non solo alla certificazione di competenze digitali Eipass basic , ma a tutte le certificazioni equivalenti rispondenti pienamente ai requisiti europei e nazionali (a titolo meramente esemplificativo la certificazione ECDL /ora ICDL).

MODALITÀ’ DI COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

 

La domanda di partecipazione al presente Avviso Pubblico è disponibile sul sito www.comune.morcianodileuca.le.it e presso l’Ufficio Protocollo di questo Comune.

La domanda contiene un questionario – sotto forma di autocertificazione – formulato con riferimento ai requisiti di ammissibilità al concorso e alle condizioni soggettive il cui possesso dà diritto al contributo relativo. Si comunica, inoltre, per gli effetti della legge 196/2003 e successive modificazioni (legge sulla privacy) che i dati personali dei concorrenti, raccolti e custoditi dal Comune, saranno utilizzati esclusivamente per le finalità di cui alla legge 431/1998.

 

Tutti gli interessati dovranno far pervenire apposita istanza, a pena di esclusione entro le ore 12:00 del 12/12/2022.

Le domande dovranno essere presentate tramite una delle seguenti modalità:

  • • brevi manu c/o Ufficio Protocollo del Comune di Morciano di Leuca - Piazza Giovanni Paolo II, n. 1 - e farà fede il timbro di accettazione;
  • • tramite PEC indirizzata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e farà fede la data di invio.

In qualsiasi caso le domande dovranno avere obbligatoriamente a pena di esclusione il seguente oggetto “Richiesta contributo regionale DIGITAL DIVIDE”.

 

È obbligatorio allegare alla domanda

- Copia di documento d’identità del Richiedente/Dichiarante in corso di validità

- Indicatore valore ISEE in corso di validità

La graduatoria provvisoria sarà pubblicata per 10 gg all’Albo pretorio del Comune per eventuali osservazioni e opposizioni. Successivamente si provvederà ad apportare le eventuali modifiche relative ai ricorsi accolti e si provvederà alla elaborazione della Graduatoria definitiva e non sarà più possibile apportare modifiche e correzioni.

L'erogazione del contributo avverrà a seguito di controlli, anche a campione, disposti dall'Ufficio circa la veridicità di quanto dichiarato dal richiedente e dai componenti il nucleo familiare. Il Comune si riserva di richiedere in qualunque momento la documentazione relativa ai requisiti e alle condizioni dichiarate.

Le dichiarazioni mendaci saranno punite ai sensi di legge (Art. 75 e 76 del DPR 28 dicembre 2000

  1. 445) e le relative richieste escluse dai benefici.

 

SARÀ INOLTRE MOTIVO DI ESCLUSIONE:

- L'incompletezza della domanda di partecipazione;

- La mancata apposizione della firma del richiedente;

 

Il Comune si riserva la facoltà di effettuare tutti gli accertamenti atti a verificare la veridicità e la correttezza delle informazioni comunicate e di richiedere in qualunque momento documentazione integrativa relativa ai requisiti e alle condizioni dichiarate.

ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE

Ad esito della fase istruttoria, sarà redatto un elenco delle domande ammissibili secondo un ordine di graduatoria che tenga conto:

  1. prioritariamente, del valore Isee del nucleo familiare (con preferenza per i valori più bassi);
  2. in subordine e a parità di valore Isee, del numero di figli minori presenti nel nucleo familiare;

SI PRECISA CHE:

  • ai sensi l’art. 4 della L. R. n. 32/2021, come modificato dall’art. 73 della L. R. n. 51/2021:

- la presenza di almeno un figlio in età scolare appartenente al nucleo familiare richiedente costituisce titolo preferenziale per l’erogazione del contributo.

- è altresì titolo preferenziale non essere titolare, al momento della richiesta, di alcun contratto di abbonamento per l’accesso a internet.

- al contributo possono accedere anche i nuclei familiari monocomponente, seppur in via secondaria.

- i Comuni erogano il beneficio, sulla base e nei limiti delle risorse agli stessi assegnate dalla Regione in sede di riparto, previa dimostrazione, da parte dei beneficiari, della titolarità di un contratto di abbonamento per l’accesso a internet del costo annuale almeno pari al contributo di euro 500, ovvero, nell’ipotesi di acquisto di strumentazione informatica, della relativa prova di acquisto per una spesa almeno pari all’importo del contributo;

  • come da chiarimenti forniti dal Servizio Inclusione Sociale Attiva, Accessibilità dei servizi sociali e contrasto alla povertà e Asp della Regione Puglia:

- le finalità espresse all’art. 1 della L.R. 32/2021 implicano che non è impedito al cittadino richiedente valutare la sottoscrizione di un abbonamento ad internet e l’eventuale acquisto di apparecchiature tecnologiche per il collegamento alla rete solo in caso di concessione del contributo.

Qualora invece lo stesso abbia già proceduto ad assumere tali oneri economici, la data più indicata da assumere per rendere ammissibili tali oneri appare essere quella di pubblicazione dell’Avviso per le manifestazioni di interesse ai Comuni (A.D. n. 588 del 13 giugno 2022 pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 67 del 16 - 6 - 2022);

- la definizione di cui all’art. 2 co. 1 lett. F) della L.R. 21/2021 fa riferimento letteralmente a “modem, router e tutte le altre apparecchiature tecnologiche che consentono il collegamento alla rete internet”. Il principio sancito è dunque il “collegamento alla rete internet”. Qualsiasi apparecchiatura tecnologica, sia essa computer laptop, portatile, tablet, smartphone et similia, se presa singolarmente, non consente tale collegamento, se non abbinata a dispositivi di collegamento alla rete (schede SIM, modem, router et similia) e a un abbonamento di accesso alla stessa, con qualunque provider esistente sul mercato. L’ammissibilità della spesa relativa all’acquisto di simili apparecchiature appare dunque pertinente solo se abbinata ad un collegamento ad internet.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

La Regione Puglia con D.D. n. 753 del 04/08/2022 ha assegnato al Comune di Morciano di Leuca la somma complessiva di euro 500,00. Pertanto, il contributo massimo da assegnare, per concorrere al pagamento del canone di abbonamento per la rete internet, nonché all’acquisto dei dispositivi di primo accesso (cosi come definiti dall’art. 2 lett. f) della L.R. n. 32/2021), sarà di € 500,00.

SI PRECISA CHE

L'erogazione dei contributi è subordinata al trasferimento dei fondi da parte della Regione Puglia.

Il contributo sarà erogato sul c/c il cui codice IBAN sarà indicato in sede di istanza

Ai sensi del comma 2 dell’art. 3 della Legge Regionale n. 6 agosto 2021, n. 32, il contributo erogato è cumulabile con altri tipi di contributo previsti da norme comunitarie, statali e regionali, nel rispetto della normativa europea in materia di aiuti di stato

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Ai sensi della normativa in materia di protezione dei dati (Regolamento UE 2016/679), si informa che il Titolare del trattamento dei dati rilasciati per la partecipazione al presente Avviso è il Comune di Morciano di Leuca. I dati personali acquisiti saranno utilizzati per le attività connesse alla partecipazione alla presente procedura, nel rispetto degli obblighi di legge e per l’esecuzione di compiti di interesse pubblico o di rilevante interesse pubblico. In particolare, i dati trasmessi saranno valutati ai fini dell’ammissibilità della domanda presentata e della verifica dei requisiti; al termine della procedura i dati saranno conservati nell’archivio del Comune (secondo la specifica normativa di settore che disciplina la conservazione dei documenti amministrativi) e ne sarà consentito l’accesso secondo le disposizioni vigenti in materia.

Fatto salvo il rispetto della normativa sul diritto di accesso, i dati personali non saranno comunicati a terzi se non in base a un obbligo di legge o in relazione alla verifica della veridicità di quanto dichiarato in sede di partecipazione al presente bando.

Ai partecipanti sono riconosciuti i diritti di cui agli artt. 15-22 del Regolamento UE 2016/679, in particolare, il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al Responsabile della Protezione dei Dati.

Titolare del trattamento è il Comune di Morciano di Leuca, sede con sede in Piazza Giovanni Paolo II, n. 1 – 73040 Morciano di Leuca (LE), C.F. 81003170755 - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Telefono: 0833-743100.

                                                                                      Il Responsabile del Settore Politiche Sociali

                                                                                                         Dott. Giovanni Cassiano

AVVISO PUBBLICO

MODELLI DI DOMANDA

Il sito istituzionale del Comune di Morciano di Leuca è un progetto realizzato da Parsec 3.26 S.r.l.

Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per il funzionamento e per offrirti una migliore esperienza. I cookie tecnici e i cookie utilizzati per fini statistici sono già stati impostati. Per ulteriori dettagli sui cookie, compresi quelli terze parti, e su come gestirne le impostazioni consulta la Cookie Policy.

Cliccando ACCETTO acconsenti all’utilizzo dei cookie.